AVVISO PER MANIFESTAZIONE D’INTERESSE CONOSCITIVA DEL MERCATO, FINALIZZATA ALLA RICERCA DI UN IMMOBILE DA ADIBIRE A SEDE DEL CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO NEL COMUNE DI SAN MINIATO

Comunicazione 30.09.2021


AGGIORNAMENTO

misure organizzative ai fini del contrasto
alla diffusione del COVID-19

  • gli Uffici riaprono al pubblico SU APPUNTAMENTO dal 4 Ottobre 2021. Per prenotare un appuntamento clicca qui, oppure chiamare il seguente numero verde 800 391 760
  • è possibile contattare i centralini di Pisa al numero 050 505411, di Ponte a Egola al numero 0571 43448 e di Ponte Buggianese al numero 0572 93221

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR)

PNRR-Next-Generation-EU-200

Anche il Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno aderisce al Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). Si tratta di un programma di investimenti che l’Italia deve presentare alla Commissione europea nell’ambito del Next Generation EU, lo strumento per rispondere alla crisi pandemica provocata dal Covid-19. In questo contesto, il Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno presenterà una serie di interventi per la messa in sicurezza dei corsi d’acqua affidati alla sua manutenzione e per la valorizzazione e tutela della flora e della fauna.

ENTRA NELLA SEZIONE DEL PNRR

Consorzio 4 Basso Valdarno – Assemblea Consortile – Seduta I/2022

L’assemblea Consortile programmata per il giorno 28 aprilee 2022 alle ore 10, verrà effettuata in modalità online oppure in presenza. La seduta sarà trasmessa anche in diretta streaming sulla pagina Facebook del “Consorzio 4 Basso Valdarno” e questo è il link diretto: https://www.facebook.com/Consorzio4BassoValdarno

AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI, IMPRENDITORI AGRICOLI SINGOLI E SOCIETÀ COOPERATIVE E LORO CONSORZI AGRICOLO-FORESTALI PER AFFIDAMENTI DI LAVORI AI SENSI DELL’ART. 36 D.Lgs. 50/2016, del D.Lgs. 228/2001 e del D.Lgs. 227/2001

AVVISO DI CONSULTAZIONE PUBBLICA


Piano triennale per la prevenzione della corruzione 2022-2024
Aggiornamento 2022
Consultazione pubblica

Il Responsabile per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza

AVVISA

Che è stato avviato il procedimento di elaborazione e stesura dell’aggiornamento annuale del Piano di prevenzione della corruzione e per la trasparenza 2022-2024 (PTPCT), che dovrà essere approvato entro il 31/01/2022. La bozza del Piano di prevenzione della corruzione e per la trasparenza 2022-2024 (PTPCT), è stata redatta dal RPCT, sulla base delle linee di indirizzo approvate dall’organo politico con Delibera dell’Assemblea consortile n. 24 del 20/12/2021.

Al fine di perfezionare la predisporre di detto Piano, l’Autorità Nazionale Anticorruzione (A.N.A.C.), raccomanda alle amministrazioni di realizzare forme di consultazione volte a sollecitare la società civile e le organizzazioni portatrici di interessi collettivi a formulare proposte da valutare in sede di elaborazione del PTPCT.

Consorzio 4 Basso Valdarno – Assemblea Consortile – Seduta VI/2021

L’assemblea Consortile programmata per il giorno 20 dicembre 2021 alle ore 10:00, verrà effettuata in modalità online oppure in presenza. La seduta sarà trasmessa anche in diretta streaming sulla pagina Facebook del “Consorzio 4 Basso Valdarno” e questo è il link diretto: https://www.facebook.com/Consorzio4BassoValdarno

Un Patto per l’Arno

Locandina_Patto Arno_CB4_29.11.2021 v5

Conferenza dei Servizi Taglio di vegetazione opere di II categoria

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE LOCALI DA ADIBIRE AD UFFICIO NEL COMUNE DI PONTE BUGGIANESE

Montaione, 45mila euro per la sicurezza del territorio. Il programma del Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno

Montaione (Firenze), 31 maggio 2021 – Quarantacinque mila euro per la sicurezza dei corsi d’acqua di Montaione (Firenze). Il territorio che abbraccia il borgo medievale anche per il 2021 sarà interessato da una serie d’interventi affidati al Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno che puntano a rendere più sicuro il reticolo idraulico.

Con l’arrivo della bella stagione che consente ai tecnici del Consorzio di operare, una parte dei lavori, per un importo totale di 25 mila euro, è già in fase di esecuzione. Di particolare rilevanza il ripristino delle sponde e la messa in opera di una scogliera sul torrente Egola in località Le Mura. Sempre sull’Egola si sta procedendo a rimuovere una serie di alberi che potrebbero ostacolare il deflusso delle acque in autunno, quando la portata dei corsi d’acqua cresce.